Rivista di Public History: storie, percorsi, saperi, arti e mestieri

Parliamo di tutto ciò che possa favorire il racconto, l’interpretazione e la comprensione del contemporaneo, facendo da "ponte" tra sensibilità e curiosità diverse. Come l'Associazione che la promuove, la rivista di Clionet è indipendente e autonoma.

Tutte le informazioni


Sommario volume 1 - ottobre/dicembre 2017

In questo numero puoi leggere di: FelicitàPatrimonio urbano del Novecento, Legge FianoUnderground e controcultura, Storia del rockDemocrazia paritaria, Autogestione e fabbriche recuperate, Paesaggi industrialiCrisi catalanaFake news. Trovi, inoltre, spunti di ricerca e didattica su Donne e Grande Guerra, militanza al femminile, emancipazione, rappresentazioni della Shoah, rapporto tra fumetto e storia contemporanea; sondaggi e approfondimenti negli archivi dell'UDI, in archivi minerari e di ospedali psichiatrici. E ancora: gli anni Duemila de Le luci della centrale elettrica, un bilancio sulla satira di Paolo Villaggio, percorsi nello spazio, nel tempo e nelle arti in Iran, in Belgio, a Brno, sul Carso, nel Frignano e nel Montefeltro, a MantovaCesena, Forlì e Predappio e Tresigallo; riflessioni su Palermo e il calcio, la Sicilia e l'aristocrazia terriera, Bologna e le periferie, Bologna e la cucinaMilano e il punk. Tutto questo e forse qualcosa in più nelle nostre rubriche di Società e cultura: Rock & Pop, Fumetto/Graphic Novel, Arti figurative, Architettura, Teatro, Cinema, Documentario, Fotografia, Diari di viaggio, Escursionismo, Percorsi urbani, Spazi comuni, Terra e agricoltura, Mestieri, Storie di paese, Clio & Eva, Archivi vivi, Mondi digitali, Polis, Migrazioni, Spazio Europa, Sport e società, Cibo e cultura.

Indice completo

I. L’intervista

, Quale felicità? Una riflessione tra economia, diritto e storia

L'Illuminismo studiò la felicità come dimensione pubblica. Una concezione diversa rispetto a quanto emerge, oggi, da studi condotti a livello internazionale dall’ONU, dove si predilige una interpretazione soggettiva della felicità essenzialmente rilevata attraverso sondaggi. Da qui l'idea di scrivere un libro sulla Storia economica della felicità, che integrando l'approccio illuminista con l’indice di sviluppo umano di Amartya Sen, possa delineare una storia della felicità differente dall'attuale vulgata su questo concetto. Il rischio odierno di una distopia della felicità.

Leggi tutto

II. Dossier

Beat e punk fra underground e controcultura (Milano, anni ’60-’80)

DOSSIER II/2. Beat e punk fra underground e controcultura (Milano, anni ’60-’80)

A cura di Nicola Del Corno


III. Società e cultura

Diari di viaggio
, Iran, maggio 2016
Mondi digitali
, Le false notizie da Marc Bloch al Web